Condizionamento fisico

Che cos'è

Questo apparecchio viene implementato direttamente nelle condutture dell'acqua e contribuisce a ridurre gli effetti negativi dell’acqua dura, proteggendo quindi gli impianti idrotermosanitari dai danni provocati dalle incrostazioni calcaree.

Quando usarlo

In caso di formazione di incrostazioni, le apparecchiature con condizionamento fisico sono in grado di proteggere gli impianti senza alterare le caratteristiche dell'acqua e senza aggiungere alcun prodotto chimico. Il condizionamento fisico ha un elevato potere anti-incrostante ma non garantisce un effetto anticorrosivo.

I vantaggi

Trattare l'acqua con apparecchi elettrofisici di nuova generazione permette di proteggere gli impianti idrotermosanitari dai danni provocati dalle incrostazioni calcaree. Le incrostazioni si depositano sulla superficie interna delle tubazioni e riducono lo scambio termico, aumentano lo spreco di combustibile e possono fungere da ricettacolo per numerose specie batteriche.
Questa soluzione è perfettamente sicura e utilizzabile anche per quanto riguarda il consumo umano.